Lo Studio Legale Associato Barbieri Borsacchi si avvale della collaborazione continuativa e dell’opera professionale di cinque professioniste che operano in piena sinergia in settori differenziati e complementari, così consentendo all’attività dello Studio di spaziare in  numerosi settori del diritto civile e del diritto penale.  

L’ Avv. Sandra Berretti nasce il 22 Gennaio 1968 a Massa Marittima, in provincia di Grosseto. Ha conseguito la maturità linguistica con il massimo dei voti e la laurea in giurisprudenza presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Pisa con votazione massima e lode discutendo una tesi in Diritto Costituzionale dal titolo “L’evoluzione del principio della separazione dei poteri dal modello classico alla funzione di indirizzo politico. L’anomalia italiana”, sotto la guida del Prof. Giuseppe Volpe, con il quale ha collaborato in ambito universitario subito dopo la laurea anche attraverso la pubblicazione di nota a sentenza pubblicata sulla rivista “Giurisprudenza Costituzionale” Anno XLII Fasc. 3, 1997, ed. Giuffré, Milano, dal titolo “L’integrabilità della delibera governativa di impugnare la legge regionale”.

Dopo aver svolto la pratica forense presso lo studio legale associato Barbieri – Borsacchi di Pisa, con il quale ha collaborato stabilmente e continuativamente e di cui è oggi partner, ha conseguito con successo il titolo di avvocato, per poi iscriversi  all’Albo degli Avvocati di Pisa, suo attuale Foro di appartenenza.  L’attività professionale ha fatto convergere i suoi interessi in ambito civilistico e processualcivilistico, occupandosi prevalentemente di responsabilità civile, soprattutto in ambito sanitario, anche con la frequentazione del corso di Alta Formazione “La responsabilità sanitaria tra prassi giurisprudenziale e tecniche di contenzioso” organizzato dalla Scuola Superiore Sant’Anna e di diritto della famiglia e dei minori anche in contesti internazionali. Proprio in tale ambito ha partecipazione al I Corso di Perfezionamento in Diritto comunitario per operatori giuridici organizzato dal consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Pisa in collaborazione con la Sezione internazionale del Dipartimento di Diritto pubblico dell’Università di Pisa, il Tribunale di Pisa, con il contributo della Commissione europea nel quadro dell’Azione Robert Schuman. Ha maturato inoltre una significativa esperienza in ambito contenzioso sia presso le Corti Ordinarie che presso il Tribunale per i Minorenni.

E’ membro dal 2008 dell’Associazione Italiana Avvocati di Famiglia (AIAF), per la quale da quest’anno è coordinatrice responsabile della sezione di Pisa ed alla cui attività formativa ed associativa ha partecipato e partecipa attivamente. Prende parte annualmente ad incontri, seminari di studio, workshop ed a convegni, anche come relatore, in materia di diritto familiare e del minore, materie appunto che annovera tra le proprie materie di specializzazione professionale e di elezione. Partecipa alle iniziative delle scuole pisane di grado inferiore anche in collaborazione con l’Ordine degli Avvocati Pisa per la divulgazione della Costituzione e della legalità, nonché in tema di responsabilità sanitaria.

Si è diplomata in pianoforte nel 1990 presso il Conservatorio Piero Mascagni di Livorno e continua a dedicarsi  alla musica classica ed allo strumento nel poco tempo libero a disposizione. Appassionata lettrice, assieme alla musica, coltiva la passione per la pittura, alla quale si dedica amatorialmente. Vanta una buona conoscenza sia della lingua inglese che della lingua francese, letta, parlata e scritta. 

em@il: s.berretti@katamail.com 

L’ Avv. Silvia Taccini nasce a Pisa il 10.08.1977, ove ha inizio e si sviluppa gran parte del suo percorso di studi e di formazione professionale.

Conseguita la maturità scientifica presso il Liceo scientifico U. Dini di Pisa, si laurea in giurisprudenza presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Pisa con il massimo dei voti e la lode in diritto civile, sotto la supervisione e la guida della Prof.ssa Francesca Giardina, con una testi dal titolo “Minore età e responsabilità civile”. Proseguendo nel solco tracciato dal percorso di laurea, si aggiudica la borsa di studio finanziata dalla Commissione per le adozioni internazionali– Dipartimento delle Politiche Sociali e della famiglia per lo svolgimento del percorso di Dottorato di ricerca in diritto privato presso il Dipartimento di Diritto Privato “U. Natoli” della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Pisa, conclusosi con la discussione della tesi di dottorato dal titolo “L’adottato tra origini biologiche e accoglienza. Famiglia, verità, identità” (relatore e tutor Prof. Francesca Giardina) e con il conseguimento del titolo di Dottore di ricerca in Diritto Privato. Ha svolto la pratica forense all’interno dello Studio Legale associato Barbieri e Borsacchi, conseguendo, al termine,  con successo il titolo di Avvocato. E’ iscritta all’Albo degli Avvocati di Pisa, foro in cui esercita la professione sia autonomamente sia in rapporto di continuativa collaborazione con lo Studio legale Barbieri e Borsacchi in ambito del diritto e della procedura civile, con particolare riguardo al settore della responsabilità civile, del diritto delle persone, della famiglia e dei minori.

Definisce la materia del diritto minorile, in particolare, la propria area/materia di elezione e di specializzazione accademica e professionale, con specifico riferimento al tema delle adozioni nazionali ed internazionali. Dall’anno 2019 è iscritta come curatrore speciale del minore all’interno del registro tenuto dal Tribunale per i Minorenni di Firenze. 

Ha partecipato al Gruppo di studio sul Diritto di famiglia e dei minori, istituito dalla Scuola Superiore dell’Avvocatura (Fondazione del Consiglio Nazionale Forense), ha presenziato in qualità di relatore a numerosi convegni e conferenze in ambito del diritto minorile e della responsabilità civile ed è autrice di numerose pubblicazioni scientifiche nelle proprie aree di elezione  [i.e. «L’adottato straniero e la sua condizione di bambino migrante: dalla conoscenza delle origini al rispetto della identità culturale», in Questioni di Diritto di Famiglia, settembre 2015; «Sottrazione internazionale: sul rimpatrio sceglie il minore capace di discernimento», nota a Cass. n. 5237/2014, in La Nuova giurisprudenza civile commentata n. 9/2014, 793; «Verità e segreto nella vicenda dell’adozione: il contributo della Corte costituzionale», nota a Corte cost. n. 278/2013, in Le Nuove Leggi Civili Commentate, n. 2/2014, 405; «Il sistema della responsabilità civile dei genitori tra profili di protezione e di garanzia», in Danno e responsabilità, n. 1/2008, 5;  «Accertamento della paternità a fini successori e comparazione genetica collaterale», in Famiglia e diritto, n. 10/2008, 869; «Comportamento violento e controllo della famiglia», in Danno e responsabilità, n. 10/2007,1025]. E’ membra dell’associazione Osservatorio sul diritto di famiglia, sezione di Pisa. Dal 2019 è iscritta nel Registro Speciale degli Avvocati abilitati a patrocinare con il Patrocinio a Spese dello Stato. 
Ha coltivato a livello professionistico e semi professionistico le discipline della  danza moderna, che ha praticato e successivamente insegnato  presso l’Associazione artistica Arabesque, con sede in Pisa, diretta da Sabrina De Cristofaro, e dell’espressione corporea in ambito teatrale (dedicandosi anche all’ideazione e alla composizione di coreografie), collaborando, quale coreografa e maestra di ballo, con alcune compagnie di teatro amatoriale (il Gruppo teatrale Il Canovaccio, diretto da Giuseppe Raimo, e il Crocchio Goliardi Spensierati, diretto da Lorenzo Gremigni). Vanta una buona conoscenza della lingua inglese, comprensiva di speaking, listening e writing.

em@il: avv.silviataccini@gmail.com 

L’Avv. Marianna Fiorillo nasce a Pisa il 19.12.1978, ove avvia e compie i propri percorsi di formazione accademica e professionale in ambito giuridico.

Ha conseguito la maturità scientifica presso il Liceo Scientifico U. Dini di Pisa.

Dopo aver svolto con successo un corso per operatore informatico, promosso dal Fondo Sociale Europeo di concerto con la Provincia di Pisa presso il Centro di Formazione Professionale di Pisa dal 16/11/2000 al 30/03/2001, ha svolto un periodo di stage presso il CNA (Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa) di Pisa.

Ha all’attivo numerose esperienze professionali, svolte in concomitanza con la frequentazione del proprio corso di studi,  tra le quali si annoverano: un contratto a tempo indeterminato da analista programmatore, addetta allo sviluppo software nella divisione analisi e sviluppo prodotti (presso Gruppo AXIOMA di Cinisello B. (Mi) ); una collaborazione come segretariato presso la Rasbank di Pisa (ufficio dei promotori finanziari), con incarico di gestione di dati con Excel, gestione dell’archivio cartaceo, appuntamenti, spedizioni e controllo settimanale della rassegna stampa economico-finanziaria.

Ha conseguito la laurea triennale in Scienze giuridiche con il massimo dei voti e la lode presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Pisa, discutendo una tesi dal titolo  “Le fonti di integrazione del contratto: tradizione e innovazione”, con relatore Prof. U. Breccia, per poi conseguire la Laurea specialistica in Giurisprudenza (con indirizzo privatistico), con il massimo dei voti e lode, con una tesi dal titolo “Funzione e struttura del modus nella donazione e nel negozio gratuito”, sotto la supervisione del Prof. L.Bruscuglia, in qualità di relatore.

Ha svolto con successo il periodo di pratica forense presso lo Studio legale associato Barbieri – Borsacchi di Pisa, al termine del quale ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione di avvocato. E’ iscritta all’Albo degli Avvocati di Pisa ed esercita la professione in ambito civilistico e processualcivilistico anche in collaborazione continuativa con lo Studio legale Barbieri – Borsacchi di Pisa, nell’ambito del quale si dedica principalmente, ma non solo, alle problematiche inerenti la contrattualistica, la materia dei diritti reali e le controversie condominiali.

Può vantare un’ottima conoscenza del pacchetto Microsoft Office (e affini, quali Open Office) e dei sistemi operativi Windows e Mac OS; ha conseguito la patente ECDL (Patente europea del computer).

Buona conoscenza della lingua inglese, sia scritta che parlata, con certificazione (di livello intermedio) conseguita presso il CLI (Centro linguistico interdipartimentale).

em@il: avv.mariannafiorillo@gmail.com 

L’ Avv. Elena Borsacchi nasce a Pisa il 12.05.1986, ove frequenta la gran parte degli studi e ove prende avvio il suo percorso di formazione professionale. Dopo aver conseguito la maturità classica presso il Liceo Classico Galileo Galilei di Pisa, consegue la laurea  triennale in scienze giuridiche con il massimo dei voti e lode , discutendo una tesi in diritto penale sostanziale, sotto la supervisione del Prof. G.A. De Francesco presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’ Università di Pisa.   Nel 2010 grazie ad una borsa di studio Erasmus Placement, svolge  un periodo di tirocinio a Parigi presso lo Studio Internazionale De Arcangelis, occupandosi principalmente di diritto penale francese, diritto della proprietà intellettuale e diritto dell’immigrazione.  Si laurea dottoressa magistrale in giurisprudenza con il massimo voti e lode presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Pisa, con una tesi in diritto penale sostanziale dal titolo “La suitas della condotta”, relatore Prof. G.A. De Francesco . Prosegue i suoi studi post lauream presso La Sapienza di Roma ove consegue con lode il diploma di master di II livello in “Diritto del Minore” con una tesi intitolata “La responsabilità da illecito civile e penale del minore d’età”, in concomitanza con l’inizio della pratica forense, svolta per due anni prevalentemente in campo processualpenalistico sotto la guida del suo dominus e maestro, l’Avv. Prof. Salvatore Salidu di Pisa.

Nel corso della pratica forense, ha partecipato attivamente a numerosi progetti di formazione nati dall’impegno e dalla vivida creatività della Scuola Superiore dell’Avvocatura, tra i quali si annoveravano, in particolare, quello della rivista Cultura&Diritti e quello relativo all’attività della delegazione forense del “Presidio Lampedusa”, presente sull’isola per consulenza e supporto della Guardia Costiera italiana alle prese con la gestione emergenziale della crisi migratoria. Dal 2013 è dottoranda di ricerca part time presso la Middlesex University of London ove svolge attività di ricerca in ambito della giustizia penale internazionale, con particolare attenzione al tema dell’effettività delle garanzie della difesa. La tutela dei diritti fondamentali, con particolare attenzione ai temi legati all’immigrazione secondo l’approccio europeo, e la  giustizia penale internazionale, con particolare attenzione agli aspetti processualistici, possono annoverarsi tra le sue aree di studio e approfondimento. E’ autrice di alcune pubblicazioni divulgative e di alcune pubblicazioni scientifiche. E’ junior partner  dello Studio legale associato Barbieri – Borsacchi di Pisa, al quale deve tutta la propria formazione in campo civilistico (e non solo) e  nell’ambito del quale si occupa prevalentemente di materia penalistica, del diritto penale della famiglia e di alcuni profili di responsabilità civile. Continua a lavorare fianco a fianco con lo Studio Salidu di Pisa, ove si è formata da praticante e ancora si forma da giovane avvocato penalista. Vive a metà tra l’Italia (Pisa e Firenze) e l’Inghilterra (Londra) per motivi professionali e per motivi familiari. Nel 2018  è stata ammessa come Registered European Lawyer al Bar di Inghilterra e Galles, dal 2019 è membro Honourable Society of Lincoln’s Inn ed è in attesa di ottenere il proprio ‘certificate of practice’ che le consentirà di patrocinare nella giurisdizione inglese. Dal settembre 2019 è Hourly Paid Lecturer presso la Middlesex University di Londra per il corso di Law and World Literature. Parla fluentemente inglese (certificazione IELTS) e francese (certifcazione DELF), vanta una buona conoscenza della lingua spagnola e una conoscenza basica di quella tedesca. E’ membro attivo dell’Union Internationale des Avocats, della Camera Penale, sezione di Pisa e della Mindfulness in Law Society .Ha svolto numerose esperienze di servizio nel campo della marginalità e dell’accoglienza (è stata socia attiva Croce Rossa Italiana) e nel tempo libero coltiva alcune delle sue grandi passioni, quali l’equitazione naturale  outdoor, la scherma, la musica, il teatro e la scrittura.

em@il: avv.elenaborsacchi@gmail.com 

L’Avv. Maria Letizia Ventrice nasce  a Catanzaro il 1° aprile 1973 e da anni risiede a Pisa, ove si è compiuta gran parte del proprio percorso di formazione accademica e professionale.


Dopo la maturità scientifica si è laureata presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Pisa con il massimo dei voti, discutendo una tesi in Diritto Commerciale dal titolo “Gli atti estranei all’oggetto sociale”, sotto la guida dei Proff. Teti e Piras in qualità di relatori. Dopo aver svolto la pratica forense a Pisa, ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione forense e si è iscritta all’Albo degli Avvocati di Pisa, che ancora oggi è il suo Ordine.


Ha collaborato per tre anni in qualità di avvocato con lo Studio Astolfo Di Amato e Associati di Roma, occupandosi di contrattualistica, di contenzioso nell’ambito civile, di diritto societario e di diritto tributario.


Civilista di formazione, nel 2008 ha iniziato a collaborare continuativamente con lo Studio Legale Associato Barbieri e Borsacchi di Pisa, dove si occupa di vertenze nell’ambito del diritto civile, con specifico riguardo all’area del diritto tributario e del diritto societario che considera, a tutti gli effetti, le proprie materie di elezione.


Può vantare una buona conoscenza della lingua inglese, con riguardo al writing, allo speaking e al listening, nonché una conoscenza basica della lingua francese.


E’ sposata ed ha due figli. Appassionata di viaggi, coltiva anche la passione per il tennis e il nuoto, in ambito sportivo, e per la poesia in ambito letterario. Si dedica, inoltre, alla creazione di monili.
 
em@il: letizia.ventrice@gmail.com